Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017

Anche tu senti le vibrazioni immaginarie del cellulare?

Gli esperti si chiedono se l’uso eccessivo del cellulare può considerarsi una dipendenza.
Hai mai sperimentato la sensazione di sentir vibrare il tuo cellulare? Ti è capitato di essere convito di aver sentito il tono di un messaggio o una chiamata, ma nessuno ha cercato di mettersi in contatto con te? Ti sei domandato cosa c’è di strano?

Quando ti dicono: “Non sei più lo stesso”, è perché hai smesso di essere come volevano che fossi

“Non sei più lo stesso, sei cambiato”, è uno dei rimproveri più frequenti che si può ascoltare, è anche probabile che noi stessi l’abbiamo detto o che ci sia stato detto. Dietro queste parole si nasconde la disillusione. La persona sente di essere stata tradita o ingannata in qualche modo e finisce per accusare l’altro incolpandolo della trasformazione. Con queste parole sembra dire che l’altro non è degno d’amore o di fiducia perché le premesse iniziali, sulle quali si è costruita la relazione, non esistono più.

“Sono così e non cambio” – è solo una scusa: la personalità può cambiare!

Gli esperti affermano che, se si vuole, si può cambiare il proprio carattere e smettere di fare quelle cose che innervosiscono gli altri.
“mi dispiace molto ma, a questo punto della mia vita, non posso più cambiare”. Un frase molto comoda ripetuta fino alla sazietà dalle persone ritardatarie, disordinate, infedeli ecc… Una scusa ricorrente per coloro che spesso mancano di rispetto agli altri e che si celano dietro l’età per non rimediare ai propri errori. Se un amico arriva sempre tardi agli appuntamenti, o un coinquilino lascia i calzini sporchi nel salone e glielo fate notare, spesso la risposta ricevuta è: “e che posso fare, sono fatto così!”. Questo però non è vero, uno studio dell’Università di Edimburgo ha dimostrato che la personalità non è immutabile come molti pensano. La forma con la quale le persone si relazionano con il mondo esterno e il comportamento cambiano molto nel corso del tempo in meglio o in peggio. Quindi la scusa del “sono fatto così” è più che mai in dubbio.