Passa ai contenuti principali

Come vincere la paura di iniziare qualcosa di nuovo


I cambiamenti spesso ci spaventano. Poiché passiamo da una situazione di equilibrio ad un’altra che forse non sapremo gestire.
Ci allontaniamo dalla nostra zona di confort.
La zona di confort è l’insieme di luoghi, persone e situazioni nelle quali ci sentiamo “comodi” e protetti, è necessaria, ma a volte dobbiamo uscire da questa zona per crescere.
Che succede quando decidiamo di cambiare?
Potremmo sentire una forte scossa, potremmo non sapere cosa fare poiché sentiamo che i nostri schemi mentali si frantumano. Senza dubbio questa è una parte molto importante della nostra vita. Con coraggio e determinazione possiamo guardare avanti e andare incontro al nuovo percorso, che, chissà, potrebbe anche essere migliore di ciò che lasciamo alle nostre spalle!
Le persone hanno una flessibilità e una capacità di adattarsi a nuove situazioni molto alta. In ogni caso arriva un momento in cui ci rendiamo conto che i cambiamenti possono portarci anche cose buone. Inclusi i cambiamenti più “stressanti”, come ad esempio un trasferimento, lasciare un lavoro o un rapporto di coppia.

Consigli per vincere la paura di iniziare qualcosa di nuovo
  • Confida nel processo. Ogni giorno in cui facciamo una cosa nuova, miglioriamo sempre più, per questo è utile osservare i miglioramenti durante il percorso.
  • Avere pazienza.  Con insistenza e perseveranza, ciò che adesso è nuovo prima o poi cesserà di esserlo. In particolare, ciò che adesso si trova fuori dalla nostra zona di confort finirà per farne parte.
  • Indirizza i pensieri verso gli aspetti positivi. A volte ci concentriamo sulle difficoltà e no su quello che abbiamo già conseguito, per motivarsi e intraprendere il percorso in maniera positiva è utile dirigere l’attenzione sui successi e non sulle difficoltà.
  • Usa la tua paura come energia. La paura è un sentimento utile, molte volte ci protegge dai pericoli e, a livello neurologico, attiva l’organismo. Pertanto è possibile utilizzare questa attivazione per dirigere il nostro comportamento in modo attivo.

Post popolari in questo blog

Anche tu senti le vibrazioni immaginarie del cellulare?

Gli esperti si chiedono se l’uso eccessivo del cellulare può considerarsi una dipendenza.
Hai mai sperimentato la sensazione di sentir vibrare il tuo cellulare? Ti è capitato di essere convito di aver sentito il tono di un messaggio o una chiamata, ma nessuno ha cercato di mettersi in contatto con te? Ti sei domandato cosa c’è di strano?

Come sarebbe Barbie se fosse una donna normale

L'artista Nickolay Lamm ha voluto mostrare quanto l’immagine di Barbie sia lontana dalla figura reale di una normale ragazza di 19 anni e lo ha fatto creando una bambola con un corpo più vero.

Sei capace di risolvere queste tre domande che il 50% degli studenti di Harvard non ha saputo risolvere?

Queste domande pongono alla prova la tua capacità di riflessione cognitiva. Fanno parte di un test elaborato dal Prof. Shane Frederick con il quale si sono messi alla prova ben 3.428 studenti dell'Università di Harvard. sapresti rispondere correttamente?

(1) Una mazza da baseball e una palla costano 1,10 euro in totale. La mazza costa 1,00 euro più della palla. quanto costa la palla? _____centesimi
(2) Se 5 macchine costruiscono 5 gadget in 5 minuti, quanto tempo impiegheranno 100 macchine per costruire 100 gadget?  _____ minuti
(3) In un lago ci sono delle ninfee che ogni giorno duplicano la loro superficie. se impiegano 48 giorni per ricoprire l'intero lago, quanto impiegheranno per coprirne la metà? _____ giorni