Passa ai contenuti principali

Lo psicologo in farmacia

Il progetto “lo psicologo in farmacia” è un’idea nata nel 2009, già largamente sperimentata a Milano, Torino, Roma, Bologna, Cuneo, Verona e molte altre realtà italiane con il patrocinio di varie associazioni di categoria (Federfarma, Ordine degli Psicologi, etc). Si tratta di un servizio di consulenze psicologiche gratuite per i cittadini.


Dai dati raccolti nel 2012 si è riscontrato che le problematiche più diffuse sul territorio riguardano disturbi d’ansia (35%) a cui seguono il disagio relazionale- di coppia (20%) ed i disturbi dell'umore (18%). Molto presente anche il richiamo alla precarietà/incertezza lavorativa che risulta un ulteriore fonte di ansia e di stress per gli utenti.
La legge 69 del 2009 e il successivo decreto legislativo, ha permesso alle farmacie di diventare dei veri e propri servizi polifunzionali ad “alta valenza socio-sanitaria” e fornire quindi servizi altamente professionali finalizzati a promuovere il benessere delle persone.
In sintesi ecco i principali vantaggi che offre il progetto “psicologo in farmacia”:
1- per i cittadini perché viene offerto loro un servizio totalmente gratuito di consulenza psicologica da parte di psicologi professionisti;
2- per i farmacisti perché la farmacia offre un servizio certamente molto apprezzato dalla cittadinanza con i chiari vantaggi in termini di immagine, riconoscibilità ed impegno sociale;
3- per gli psicologi perché lavorare all’interno di un luogo familiare, capillarmente diffuso sul territorio e riconosciuto come professionale li aiuta a far crescere una corretta cultura rivolta al benessere psicologico ed alla figura stessa dello psicologo quale professionista dedicato a questo aspetto.

COME FUNZIONA IL SERVIZIO

La persona interessata può prenotare la propria consulenza direttamente nelle farmacie che aderiscono al servizio, nella farmacia i potranno svolgere massimo 2/3 colloqui orientativi e di consulenza psicologica.
Sono previste anche delle giornate informative su temi specifici quali:
  • Alimentazione e Psicologia (leggi la locandina)
  • Affrontare lo stress
  • Combattere l'insonnia
  • Come smettere di fumare


Post popolari in questo blog

Anche tu senti le vibrazioni immaginarie del cellulare?

Gli esperti si chiedono se l’uso eccessivo del cellulare può considerarsi una dipendenza.
Hai mai sperimentato la sensazione di sentir vibrare il tuo cellulare? Ti è capitato di essere convito di aver sentito il tono di un messaggio o una chiamata, ma nessuno ha cercato di mettersi in contatto con te? Ti sei domandato cosa c’è di strano?

Come sarebbe Barbie se fosse una donna normale

L'artista Nickolay Lamm ha voluto mostrare quanto l’immagine di Barbie sia lontana dalla figura reale di una normale ragazza di 19 anni e lo ha fatto creando una bambola con un corpo più vero.

Sei capace di risolvere queste tre domande che il 50% degli studenti di Harvard non ha saputo risolvere?

Queste domande pongono alla prova la tua capacità di riflessione cognitiva. Fanno parte di un test elaborato dal Prof. Shane Frederick con il quale si sono messi alla prova ben 3.428 studenti dell'Università di Harvard. sapresti rispondere correttamente?

(1) Una mazza da baseball e una palla costano 1,10 euro in totale. La mazza costa 1,00 euro più della palla. quanto costa la palla? _____centesimi
(2) Se 5 macchine costruiscono 5 gadget in 5 minuti, quanto tempo impiegheranno 100 macchine per costruire 100 gadget?  _____ minuti
(3) In un lago ci sono delle ninfee che ogni giorno duplicano la loro superficie. se impiegano 48 giorni per ricoprire l'intero lago, quanto impiegheranno per coprirne la metà? _____ giorni